Pages Navigation Menu

Associazione Culturale

UN ANALISI PER LA VITA

UN ANALISI PER LA VITA

In Italia – e soprattutto in Campania – il cancro sembra una malattia piovuta dal cielo. Nessuno studio scientifico sul rapporto tra cause ambientali e incidenza dei tumori viene considerato determinante, anzi, i dati sono spesso tacciati di essere incompleti.

Mettiamo un punto fermo !!

Vogliamo realizzare una analisi indipendente, completa, documentata, precisa, su un campione di cittadini residenti nell’area della Terra dei Fuochi.

Queste analisi verranno eseguite presso la Facoltà di Farmacia dell’Università di Napoli dal Prof. Giancarlo Tenore.

Abbiamo pensato di raccogliere fondi per consentire ai malati indigenti di poter eseguire gratuitamente tutte le analisi. Coloro invece che hanno possibilità economica e che desiderano eseguire queste analisi volontariamente per la propria salute e anche per la causa comune della mappatura del pericolo possono effettuarle pagando la cifra di 200 euro alla stessa Università. Anche in questo caso la procedura è identica.

La Campania vive una condizione ambientale drammatica dovuta ad una crescita disordinata, ad un abusivismo vorace ed egoista, ad un uso del suolo spropositato e irresponsabile anche da parte delle stesse istituzioni. Questa situazione è stata generata da una politica agricola irresponsabile e miope e da una politica industriale che ha delegato la competitività al non rispetto delle regole e delle tutele.

Le condizioni in cui viviamo oggi sono anche dovute alle politiche di mobilità e di trasporto insostenibile. La gestione dei rifiuti civili è stata mantenuta nell’emergenza nonostante un inceneritore che comunque avvelena, nonostante decine di centrali a biomassa che comunque inquinano, nonostante cementifici impegnati a bruciare rifiuti e a smaltire – occultandole nei prodotti – ceneri tossiche, nonostante decine di siti di smaltimento. Strutture che smaltiscono non si sa cosa, strutture che lavorano non si sa cosa, e non risolvono quell’emergenza che le giustifica.

A questa situazione “naturale” si aggiunge una compromissione “innaturale”: i roghi tossici e gli sversamenti illegali di rifiuti industriali importati come merci avvelenano l’aria e l’acqua e con l’acqua la terra, tutta la terra.

Dalla terra e dall’acqua che beviamo, dai prodotti agricoli che di quell’acqua e di quella terra assorbono i veleni e che noi tutti ingeriamo, quei veleni possono trasferirsi in noi consumatori, in noi cittadini, in noi uomini e donne di quella terra e dell’ Italia tutta, dell’Italia che mangia, dell’Italia che beve.

Molte malattie dipendono da queste sostanze.

Mentre le bonifiche sembrano impossibili, riteniamo indispensabile conoscere cosa c’è nel sangue e nei tessuti delle persone, e in particolare di quelle persone ammalate di patologie neoplastiche, tiroidee, degenerative ed autoimmuni.

Lo Stato non favorisce i cittadini – ammalati o sani – che vivendo nelle vicinanze di fonti inquinanti vogliano effettuare queste analisi. Nell’attesa che sia posto rimedio a questa mancanza, abbiamo considerato che sia opportuno fare le analisi dei Policlorobifenili nel sangue e di 11 metalli pesanti nel sangue e nel capello:

Piombo, Arsenico, Mercurio, Rame, Cadmio, Nichel, Zinco, Cromo, Stronzio, Bario, Alluminio, Selenio, Antimonio, Litio.

In questa sede i volontari sottoporranno ai cittadini il modulo per il consenso informato e un semplice questionario medico volto a definire il luogo dell’esistenza e la durata della permanenza, come anche alcuni dati sulle malattie e sull’assunzione di farmaci nonchè sulle abitudini alimentari di ognuno.

Avremo la possibilità di analizzare un campione più ampio e di conoscere anche la condizione di persone sane che vivono in luoghi considerati “critici per inquinamento“. Per questo abbiamo individuato un ente Universitario, affidabile e sicuro e difficilmente contestabile.

Mentre lo stato latita, noi abbiamo il dovere di tutelarci, abbiamo il dovere di provare a salvarci.

Sostieni l’iniziativa effettuando un’offerta mediante la piattaforma https://www.derev.com/it/analisi-per-la-vita

E’ inoltre, possibile contribuire con le proprie offerte con bonifico bancario sull’IBAN  IT78G0200814903000400612889 intestato a “Il Sogno è Sempre Onlus”

indicando nella causale di versamento “Contributo volontario a sostegno del progetto Un’analisi per la vita”.

Leave a Comment